News


02 maggio 2022


FISES APPROVA IL BILANCIO 2021 CON UN RISULTATO POSITIVO E PRESENTA AI SOCI IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE

Comunicato Stampa, 30 aprile 2022

                     

I contenuti dell’assemblea dei soci della Finanziaria Senese di Sviluppo

Fises approva il bilancio 2021 con un risultato positivo e presenta ai Soci il nuovo Piano industriale

Sono 118 le pratiche deliberate nel 2021 per un importo di 13.567.00 euro. Nel Piano Operativo del 2022 sono stati stanziati, in questa prima fase, 11 milioni per Finanziamenti, dei quali quasi 4 milioni già concessi.

 

L’assemblea dei soci della Finanziaria Senese di Sviluppo ha approvato il bilancio 2021 ed ha preso atto del nuovo Piano Industriale della società, che conferma la sua attività storica di finanziamento alle imprese del territorio della Provincia di Siena, attraverso la attivazione di Plafond specifici, come anche nel Piano Operativo approvato a gennaio 2022.

 

Questi sono i principali contenuti dell’Assemblea dei Soci che si è tenuta il 29 aprile, alla quale hanno partecipato la Fondazione Monte dei Paschi di Siena, il Comune di Siena, la Provincia di Siena, la Camera di Commercio Arezzo Siena.

 

Partendo dal bilancio, il 2021 si chiude in utile. Un risultato importante che è frutto delle strategie operative adottate nel corso del 2021, nonostante gli accantonamenti fatti a tutela del portafoglio crediti.

 

“Il nostro lavoro nel 2021 è andato avanti in modo proficuo continuando a finanziare le aziende ed acquisendo anche le garanzie pubbliche del Fondo Centrale. La Fi.Se.S ha inoltre applicato la moratoria sulle rate dei finanziamenti ai sensi dei provvedimenti Governativi - fa notare Massimo Terrosi, Presidente Fi.Se.S – La società ha inoltre continuato a portare avanti la strategie di accantonamento ai fondi rischi. Ringrazio tutta la Struttura operativa, gli Organi sociali ed i soci per il lavoro e la collaborazione fattiva in un periodo non facile come quello che abbiamo attraversato”.

 

I dati nel 2021. Sono 118 le pratiche deliberate nel 2021 per un importo di 13.567.00 euro. 30 sono i finanziamenti deliberati per nuove attività per un totale di 2.703.000 euro. E’ positivo dunque l’andamento della Finanziaria Senese di Sviluppo in questo 2021, secondo anno segnato dal Covid e da tutte le conseguenze negative che ha portato per le imprese. Buono anche il dato per l’imprenditoria femminile e giovanile che conta 26 pratiche deliberate per un totale di 2.213.000 euro, di queste ben 24 sono nuove attività per un totale di 2.123 euro. Sono 83 le pratiche deliberate sull’attività ordinaria per un totale di 11.089.000 euro, di queste 5 sono nuove attività (560.000 euro) e 60 sono legate al Decreto Liquidità -  Lett. E) - per 6.773.000 euro. Il plafond liquidità complessivamente ha visto l’approvazione di 9 pratiche per un totale di 265.000 euro, di cui 1 per nuove attività per 20mila euro. In totale sono 29 gli interventi di finanziamento per nuove attività per 2.683.000 euro, 17 sono gli interventi di finanziamento per investimento per 3.271.000 euro. Sono 62 gli interventi di Finanziamento per Liquidità per 7.248.000, uno l’intervento di capitalizzazione per 100mila euro.

 

Il nuovo Piano industriale presentato all’assemblea del 29 aprile prevede la prosecuzione dell’attività istituzionale della società, legata ai finanziamenti delle imprese del territorio. Prevede anche la possibilità di allargare l’attività istituzionale, con un servizio di assistenza e consulenza rivolto agli Enti territoriali. Per quanto riguarda le tipologie di finanziamento alle imprese, nel Piano Operativo del 2022 sono previsti, in questa prima fase, 11 milioni per Finanziamenti, l’introduzione del plafond Industria 4.0, un plafond ad hoc per gli Ecobonus, per il Settore Agricolo e uno per l’Imprenditoria Giovanile e Femminile. Il plafond Imprenditoria Giovanile e/o Femminile è di 1 milione di euro. Ed ancora, 3,5 milioni di euro sono riservati all’attività ordinaria di Fi.Se.S. E poi ci sono i Finanziamenti per un importo di complessivi 2,5 milioni di euro. A questi si aggiunge il plafond “Industria 4.0 - Legge Nuova Sabatini” realizzato per la concessione di finanziamenti alle imprese con sede operativa nella Provincia di Siena che effettuano investimenti in impianti, macchinari, attrezzature e software per 1,5 milioni di euro. Un milione invece è l’importo del plafond “Ecobonus” per la concessione di finanziamenti alle imprese della Provincia di Siena che acquisiscono appalti finalizzati alla realizzazione di interventi di efficientamento energetico o alla riduzione del rischio sismico degli edifici. C’è poi lo stanziamento di un plafond dedicato al Settore Agricolo per la concessione di finanziamenti alle imprese della Provincia di Siena che effettuano investimenti o che vogliono soddisfare esigenze di capitale circolante. La dotazione in questo caso è di 1 milione di euro. Ed ancora, lo stanziamento di un plafond PMI pari ad un 1 milione di euro.

 

“Vogliamo proseguire con il percorso dell’ultimo decennio – fa notare Terrosi – E quindi privilegiare la capitalizzazione ed il riequilibrio finanziario delle imprese, vogliamo sostenere i piani di investimento e gli interventi di riqualificazione aziendale, favorire la nascita di nuove imprese soprattutto giovanili e a prevalente partecipazione femminile, e vogliamo prestare particolare attenzione ai progetti imprenditoriali la cui riuscita permetta di mantenere o incrementare i livelli occupazionali”.

 

I commenti dei soci

“I dati del bilancio, approvato oggi in assemblea, confermano l’importante ruolo svolto a sostegno delle imprese del territorio, in condizioni di stabilità economico-finanziaria della società –  commenta Carlo Rossi, presidente Fondazione Monte dei Paschi di Siena - Auspichiamo che la FiSeS prosegua in questo percorso, consolidando da un lato il sostegno all’economia senese, anche attraverso lo sviluppo di nuove attività, e dall’altro, proseguendo nel rafforzamento patrimoniale”.

 

"Fondamentale il ruolo che da anni la Finanziaria sta svolgendo sul nostro territorio a sostegno delle imprese e delle nuove attività cittadine. Azioni concrete e necessarie soprattutto in questo particolare momento storico  - spiega il sindaco di Siena Luigi De Mossi - adesso e'necessario seguire con attenzione il piano industriale, un piano che permetterà di proseguire l'attività di assistenza e consulenza messo a servizio delle nostre imprese”.

.

“C’è soddisfazione per il risultato positivo del bilancio della Finanziaria Senese di Sviluppo 2021 -  osserva Giuseppe Gugliotti in rappresentanza della Provincia di Siena – C’è soddisfazione anche per l’attività che emerge e che è testimoniata dal bilancio e dai numeri corredati ad esso. La Fises persegue la sua mission anche in questi anni tanto difficili a sostegno delle aziende, a fianco con il tessuto produttivo”.

 

“Registriamo la chiusura positiva dell’esercizio 2021 della Finanziaria Senese di Sviluppo pur in una fase dell'economia di così eccezionale difficoltà – fa notare Massimo Guasconi, presidente della Camera di Commercio Arezzo Siena – Abbiamo ora una occasione utile con le linee del piano industriale nuovo, per il futuro della struttura”.

 

 

Per contatti stampa

Susanna Salvadori

cell: 3355 1979771 e-mail: susannasalvadori@gmail.com



[Torna all’elenco delle news...]